La bellezza nell’aria

Entrare in una fotografia guidati dal suono lieve della poesia. Vivere un’esperienza nuova, unica. Dal 19 aprile al 5 maggio la galleria Still di Milano si trasforma, si veste di fotografia, completamente.

Lo spettatore sarà avvolto – immerso in un allestimento del tutto inedito – dagli scatti di Paola Spencer ispirati alle poesie del fotografo (e non solo) Giovanni Gastel.

La Bellezza nell’aria è questo: una Sonata a quattro mani nata dall’incontro di due artisti. Un incontro magico, perché con la raccolta 50 Poesie firmata Gastel, Paola Spencer trova finalmente la voce delle sue fotografie: scatti che hanno sempre parlato di bellezza, non quella perfetta ed eroticizzata proposta dai media, ma della bellezza nell’aria che ogni persona emana e che l’occhio fotografico ha saputo immortalare ed esaltare, queste le parole della fotografa: è un lavoro che va oltre all’estetica, che vuole ridare autostima e fiducia. La mostra è dunque un racconto di immagini e parole che descrive con delicatezza lo scorrere inesorabile del tempo e la paura della morte.

Ma l’effetto non è cupo e angoscioso, è anzi un’armonia di luce e di incanto, di nuova speranza. Una location en plein air, un mare calmo dai toni grigi-carta da zucchero, abiti e figure che evocano eleganza, non è solo estetica ma è espressione di quell’ordine morale che accomuna i due artisti: la poesia e l’arte sono le armi più potenti contro la volgarità, l’eleganza vincerà su tutto “siamo troppo umani per non provarci ancora”.

Add a Comment