LA NATURA DI ARP-PERCORSO ESPOSITIVO-ARP E SOPHIE TAEUBER

Ph Matteo De Fina

Tra tutte le collaborazioni artistiche di Arp la più importante rimane quella con Taeuber-Arp. Quando lei muore, nel 1943, Arp spesso ritorna sui primi anni trascorsi insieme, che coincidono con il periodo di maggior diffusione del movimento Dada. Alcune opere di Taeuber-Arp che testimoniano il suo primo impatto esercitato su Arp sono esposte in mostra. Tuttavia, nonostante l’aspetto più noto della loro relazione sia il coinvolgimento durante il periodo dada, la coppia collabora anche in altre momenti.

A metà anni ’20, quando risiedono a Strasburgo nel tentativo di ottenere la cittadinanza francese, alla coppia viene commissionata la ristrutturazione di una porzione dell’Aubette, un edificio settecentesco che dovrebbe diventare un luogo di divertimenti, con un ristorante, una sala da ballo e un cinema. Taeuber-Arp insegna ancora a Zurigo e la coppia invita, perciò, Theo van Doesburg a collaborare alla commissione. Il progetto comprende anche un grande murale realizzato da Arp con le sue tipiche forme fluide, e decorazioni parietali e soffitti che Taeuber-Arp compone con suddivisioni ortogonali delle superfici. L’Aubette apre nel febbraio 1928, ma nel 1938 le decorazioni saranno ricoperte poiché considerate troppo radicali. (Nel 2006 la città di Strasburgo ha completato il restauro dell’edificio, incluse alcune sale importanti.)

La cittadinanza francese e la commissione dell’Aubette aprono nuove possibilità: Taeuber-Arp lascia l’insegnamento a Zurigo e si trasferisce a Parigi con Arp. Con i proventi della commissione acquistano, nel 1927, un appezzamento fuori Parigi, a Clamart, vicino a Meudon. Nel 1928 la coppia si trasferisce nella casa progettata da Taeuber-Arp, dove entrambi possono vivere e lavorare.

Arp e Taeuber-Arp collaborano anche verso la fine degli anni ’30 e alcune di queste collaborazioni sono qui esposte. Creano un gruppo di Duo-disegni, dove forme geometriche e curvilinee si intrecciano, e almeno una scultura, Scultura coniugale. Taeuber-Arp inoltre illustra un volume di poesie di Arp e inizia una monografia dedicata all’opera di Arp, un progetto interrotto dalla guerra e mai pubblicato.