mArgine

Il 22 settembre alle ore 18,30 presso le Scuderie Reali di Villa Favorita ad Ercolano (NA), la Shazar Gallery presenta la mostra personale di Giovanni Battimiello dal titolo mArgine. L’artista napoletano mette in scena attraverso una serie di tele le sequenze del viaggio della speranza che porta gli immigrati verso le sponde e le citta’ europee.

La narrazione pittorica di Battimiello ripropone il tragitto compiuto e le emozioni provate dai fuggiaschi; i loro dolori e le loro speranze prendono forma nelle pennellate grumose e nelle mille stesure liquide che animano i quadri in mostra. Le grandi tele diventano scenari di mari in tempesta, di tramonti rossi, di rabbia, di attesa e di stanchezza, tra un cielo e un mare che si uniscono in una unica sottile e bellissima linea di mArgine, dove l’occhio cerca la salvezza e il riposo.

E’ proprio quel mArgine ad essere il fil rouge delle opere di questo ciclo, una cesura centrale che e’ l’orizzonte visto dalle imbarcazioni clandestine, e’ l’attraversamento di terre impervie e di mari di emozioni. All’improvviso, in alcune tele, il mArgine diventa verticale, il cielo e’ il nuovo orizzonte che si intravede tra i palazzi delle citta’ raggiunte e sognate, un’apertura che appare pero’ affollata dai rumori e dalla gente.

Gli scenari che Battimiello costruisce sono le tappe di un cammino immaginario che e’ anche viaggio mentale, un percorso interiore fatto da ricerca e indagine, da un rimestio faticoso che si posa sulla tela attraverso un colore dalle mille sfumature.
Catalogo in mostra.

 

Le Scuderie di Villa Favorita – Corso Resina 332 Ercolano (NA) – tel 081 777 8052
Orario: martedì-domenica 10,00 – 13,00 / 16,00 – 20,00
Shazar Gallery +39 339 1532484

shazar@virgilio.it www.shazargallery.com

Ufficio stampa: Graziella Melania Geraci +39 3475999666grazie.geraci@gmail.com

TRULLO 227

Il 24 e il 25 giugno, dalle ore 18.30, ad un anno dal grande successo, ritorna, con la seconda edizione, TRULLO 227, l’evento, a cura di Graziella Melania Geraci e Shazar Gallery, che porta una mostra di arte contemporanea in un trullo.

Quest’anno la programmazione si moltiplica e dopo la mostra di giugno si susseguiranno una serie di appuntamenti, AperiArte, con incontri, performance e tavole rotonde con esperti del settore per parlare e confrontarsi con il pubblico sempre piu’ desideroso di approfondire e comprendere l’arte contemporanea.

TRULLO 227_Natura e artificio è il titolo del secondo appuntamento, un nuovo e intrigante avvenimento culturale durante il quale le opere di quattordici artisti nazionali e internazionali dialogheranno con gli spazi del Trullo Nicolo’ (in via Ostuni 227 zona M, Martina Franca, TA) per modificarne l’usuale conformazione tradizionale.

Giovanni Battimiello | Italia, Monica Biancardi | Italia, Eli Acheson-Elmassry | Galles, Rocco Dubbini | Italia, Mutaz Elemam | Sudan,Valeria Fondi| Italia, Lello Lopez | Italia, Lyuda Kalinichenko (Hoffmann) | Russia, Ezia Mitolo | Italia, Giacomo Montanaro | Italia, Stefania Ricci | Italia, Paola Risoli | Italia, Marta Strilchuk | Ucraina, Marialuisa Tadei | Italia

Luci, video e installazioni creeranno un percorso esterno tra i coni e il giardino che circonda la location della mostra mentre all’interno del Trullo Nicolo’ sorprenderanno le raffinate opere allestite per confrontarsi con le curve e con gli spazi ridotti in un dipanarsi che accentuera’ il connubio e il contrasto tra l’artificio e la natura. Quale luogo migliore potrebbe servire da scenario per mettere in mostra l’attualità di argomenti che fanno parte del quotidiano locale e globale?
La magia e il turbamento dell’estasi di fronte allo spettacolo della natura ha una fortissima impronta nel pensiero umano, la stessa cosa accade per i paesaggi urbani, per gli agglomerati artificiali e per tutto ciò che la mano umana ha creato.

L’unione di entrambi i mondi, quello naturale e quello artificiale, tende a condurre una riflessione profonda sulla verità e sulla irrealtà del mondo contemporaneo. L’arte funge da viatico in tale viaggio conoscitivo, un percorso fatto da immagini contrapposte o delicate visioni di elementi fitomorfi, la scoperta delle città o delle convenzioni sociali che diventano il lato naturale dell’umano, mentre i fiori e i prati assurgono a locus sintetico, in cui nascono ferro e acciaio.

Foto, installazioni, dipinti e video conducono il visitatore in un itinerario interiore, il vissuto personale prende forma attraverso l’arte che ancora una volta mostra se stessa e la sua universalità.

L’apertura dell’evento si terrà il 24 giugno dalle ore 18.30 presso il Trullo Nicolò in via Ostuni 227 M, Martina Franca (TA).

INFO +393475999666 – +39 3391532484
Trullo Nicolo’, Via Ostuni 227 zona M, Martina Franca (TA), 40.705557, 17.382461 +39 3475999666

grazie.geraci@gmail.com
Shazar Gallery, Napoli

-+39 3391532484-

www.shazargallery.com     shazar@virgilio.it

FB shazargallery Instagram : shazargallery