Archivi tag: POLI.design

The Material Stage

Il superamento dei “limiti” dei materiali per una loro applicazione a scale diverse raccontato in una mostra “The Material Stage”, curata da POLI.design, anima del Sistema Design del Politecnico di Milano.

Il materiale e la sua prima declinazione nel complemento d’arredo diventano attori protagonisti di un sistema di visioni suggestive sul palcoscenico dell’Interior Design. Come la complessità e lo spessore del personaggio teatrale, unito alla sua profondità interiore inscenano l’intreccio per una complessa narrazione poetica, allo stesso modo, il materiale fornisce visioni e linguaggi che vengono declinati in diversi scenari di Interior.

L’Opening della mostra avrà luogo il 26 gennaio 2018, ore 11:00 all’interno di HOMI Il Salone degli stili di vita di Fiera Milano, presso l’area Hybrid Lounge – Materials Culture | pad.10, uno spazio ideale di riferimento per vivere diversi tipi di attività, esperienze e relazioni; una tipologia in espansione che, grazie a sapienti adattamenti di scala, soddisfa i fruitori del nuovo life style contemporaneo. All’opening saranno presenti i rappresentanti di HOMI Fiera Milano, di POLI.design, Salamanca Design oltre che molte aziende e progettisti di settore.

Con questo nuovo progetto si consolida quindi la collaborazione tra POLI.design e HOMI nata per ricercare e raccontare le tendenze relative alle finiture per il settore dell’Interior Design. Fra i trend che erano stati individuati nella ricerca per Fiera Milano, presentata nell’edizione 2017, – A Matter Of Scale – Wellness Evolution – New Natural – Playful Up-Gradiented – quello relativo a “The Matter of Scale – una questione di scala”, è risultato il più interessante per raccontare come la materia possa diventare “idea creativa”. Da qui la volontà di realizzare una mostra in grado di dimostrare come, oggi più che mai, alcuni materiali riescano ad assolvere il difficile compito del passaggio di scala e riescano a soddisfare richieste progettuali complesse. I materiali in mostra riveleranno come è stato fondamentale non solo il superamento tecnologico, determinato dalle nuove tecnologie che permettono ad un materiale diverse applicazioni e declinazioni, ma anche il superamento “concettuale”.

Soprattutto nel tema dello spazio che diventa sempre più ibrido, ecco cadere quelle barriere e quei confini che vedevano una rigida corrispondenza fra materiali e scale di intervento, fra materiali e tipologie di oggetti, fra materiali e modalità d’uso.

Ad accompagnare la mostra avranno luogo due talks in cui si indagherà l’utilizzo di nuove tecnologie e si svelerà il modo con cui queste possono trasformare materiali puri in sofisticate finiture. Oggi più che mai, la fluidità, l’ibridazione e il nuovo “eclettismo colto”, risultano sempre più attuali nell’Interior Design contemporaneo. Si discuterà di come l’abilità nel gestire il passaggio di scala dal materiale all’Interior, passando per il complemento d’arredo, assume sempre di più un ruolo fondamentale. Questa delicata operazione permette di tradurre la valenza estetica degli oggetti in vere e proprie ambientazioni, capaci di suscitare emozioni e nuovi stimoli dell’abitare contemporaneo. Ecco quindi che il tutto diventa una questione di scala: “A Matter of Scale”.

Per dare una espressione visiva di questa tendenza sono state selezionate aziende capaci di governare nuovi processi di trasformazione e rielaborazione della materia che permettono appunto ai materiali di superarne i “limiti”.

L’allestimento vedrà quindi delle ambientazioni con i prodotti delle seguenti aziende tra cui Biosughero, COEM Ceramiche Fioranese, De Castelli, Ecopixel, La Fabbrica del Lino, Lasertech, Manerba, Mariotti Fulget, Poemo Design e Tragni. Sarà poi possibile visionare anche campioni di Botteganove, Budri, BWF Feltec, Ceramica Vogue, CE.SI. Ceramiche, Cleaf, Diam Art, Elitis, Florim Ceramiche S.p.a, Graesan, Gruppo Romani, D. Montanaro Designer per Lasertech, D. Montanaro Designer per Tragni, Fornace Brioni, Gum Design per DeCastelli, Lapitec, Liuni, Marca Corona 1741, Mutaforma, Nerosicilia, Oikos, Plexwood, Pugi-RG, Renate Vos Designer, Salvatori, Stylgraph styl’editions, Swiss Krono, Tabu, Tagina Ceramiche D’Arte, Trupiano Patrizia Architetto per Tileskine, Vetreria Bazzanese.

Programma

OPENING – VENERDi’ 26 GENNAIO ORE 11:00:

Saranno presenti i rappresentanti di Homi Fiera Milano – POLI.design – Salamanca Design, le aziende espositrici e progettisti di settore.

TALK 1 | sabato 27/01/2018 | ore 11.00:

“The Matter of Scale: Finiture innovative per nuove interpretazioni e percezioni dello spazio”

Introduce e modera:

Francesco Scullica, prof. associato Politecnico di Milano

Intervengono:

· Lucy Salamanca – Salamanca Design (Art Director HOMI – Designer)

· Vicky Syriopoulou – OIKOS (Responsabile Ricerca e Sviluppo)

· Davide Montanaro – Studio Dsgn (Designer)

· Elisa Leveni – TRAGNI S.r.l. (Tecnico di prodotto)

· Jan Puylaert – ECOPIXEL (Industrial Designer)

· Mariandrea Zambrano – ECOPIXEL (Industrial Designer)

TALK 2 – Domenica 28/01/2018 – ore 15.00:

“The Matter of Scale: L’abilità nel gestire il passaggio di scala, dal materiale all’Interior, passando per il complemento d’arredo”

Introduce e modera:

Francesco Scullica, prof. associato Politecnico di Milano

Intervengono:

· Alberto Artesani – DWA DESIGN STUDIO;

· Frederik de Wachter – DWA DESIGN STUDIO;

· Isabella Mariotti – MARIOTTI FULGET (General Manager)

· Paolo Benevelli – Paolo Benevelli Design – COEM

· Gabriele Pardi – gumdesign (Architetto);

· Laura Fiaschi – gumdesign (Designer e Grafica);

POLI.design | Press Contact:

Ufficio Comunicazione | Tel. (+39) 0223997201 | +349 6224812 | comunicazione@polidesign.net

HOMI | Press Contact:

Ufficio stampa Fiera Milano : Tel. (+39) 024997.6675 | 0024997.7939 | homipress@fieramilano.it