Fotografi per pura passione

Il MAXXI aderisce anche quest’anno all’iniziativa di Save the ChildrenIlluminiamo il futuro. Insieme per sconfiggere la povertà educativa in Italia” proponendo il workshop di coesione sociale Fotografi per pura passione.
La attività del workshop, avviate lo scorso primo marzo, ha visto coinvolti Mohamed Keita, Morteza Khaleghi e Loni Mestrji, tre giovani artisti provenienti da Costa d’Avorio, Afghanistan e Albania, ormai avviati a un percorso di integrazione attraverso l’esperienza della cultura, nel campo della fotografia, del video e delle arti visive. Con loro un gruppo di minori non accompagnati del centro CivicoZero e un gruppo di studenti del Liceo Tasso di Roma.
 
I ragazzi si sono confrontati sulla mostra di fotografia di Letizia Battaglia Per Pura Passione e in particolare gli scatti che ritraggono i bambini della città di Palermo che sono diventati spunto per le riflessioni di ognuno sulla condizione dell’infanzia e sul ruolo della donna nei paesi di origine dei ragazzi.
Il momento conclusivo delle attività sarà occasione di incontro e scambio anche con i visitatori del museo.Fotografi Per Pura Passione
mercoledì 5 aprile 2017, 16:30 – 18:30
Partecipazione libera con il biglietto di ingresso al museo

MAXXI Museo nazionale delle arti del XXI secolo – Via Guido Reni 4A – 00196 Roma – © 2002 – 2017 Fondazione MAXXI

L’arte differente: MOCAK al MAXXI

Dal 7 dicembre 2016 al 22 gennaio 2017 al MAXXI vanno in mostra oltre 60 opere tra dipinti, fotografie, video, installazioni provenienti dal MOCAK, il Museo di Arte Contemporanea di Cracovia.

Mercy!
Mercy!

Curata da Maria Anna Potocka, “L’arte differente: MOCAK al MAXXI” è l’occasione per scoprire i fermenti creativi che animano la scena artistica della Polonia contemporanea attraverso il lavoro di autori quali AES+F, Paweł Althamer, Reza Aramesh, Tomasz Bajer, Krzysztof M. Bednarski’ Piotr Blamowski, Małgorzata Blamowska, Bernhard’, Johannes Blume, Rafał Bujnowski, Josef Dabernig, Andrzej Dłużniewski, Stanisław Dróżdż, Edward Dwurnik, Pola Dwurnik, Tomasz, Ciecierski, Maya Gold, Katarzyna Górna, Przemysław Jasielski, Koji Kamoji, Karolina Kowalska, Paweł Książek, Leszek, Lewandowski, Zbigniew Libera, Sarah Lucas, Marcin Maciejowski, Shahar Marcus, Małgorzata Markiewicz, Bartek Materka, Muntean/Rosenblum, Shinji Ogawa, Julian Opie, Laura Pawela, Józef Robakowski, Wilhelm Sasnal, Jadwiga Sawicka, Daniel Spoerri, Marian Warzecha, Peter Weibel, Krzysztof Wodiczko,Heimo Zobernig.

Con la sua ampia collezione, e sin dalla sua apertura nel 2011, il MOCAK fa costantemente un lavoro di avvicinamento all’arte come strumento indispensabile alla comprensione del mondo contemporaneo, con un interesse particolare al dialogo tra l’arte polacca e quella internazionale, per dimostrare come abbiano comuni valori e punti di contatto.

 

MAXXI Museo nazionale delle arti del XXI secolo – Via Guido Reni 4A – 00196 Roma