Nerocittà

Mostra organizzata dal comune di Padova-Settore Cultura, Turismo, Musei e Biblioteche. Progetto espositivo dell’Associazione Kinima.

Il nero è il colore della negazione, della sottrazione e dell’assenza di luce; la fotografia, al contrario, è l’istantanea che si sviluppa grazie alla scrittura e all’impressione della luce stessa.
Gli scatti di “Nerocittà. Foto di Alessandro Tegon“, proposti al Sottopasso della Stua, rappresentano un paesaggio notturno dove le consuete geometrie architettoniche ed urbane si trasformano in forme più astratte e che al contempo si mostrano inquiete e stranianti.

Le poche luci artificiali mostrano porzioni di una periferia che solo in parte riconosciamo e che costruiscono un’atmosfera sospesa, in equilibrio tra l’azione e l’attesa. Lo spazio inquadrato, quasi irreale e misterioso, viene attraversato da pochi uomini: ombre che si uniscono alle foschie invernali e alle oscurità della notte.

Alessandro Tegon
Street photographer emergente. Attraverso lo scatto fotografico esplora l’essere umano in situazioni reali e spontanee, in città differenti o in luoghi pubblici, evidenziandone gli aspetti più inusuali della società che li circonda.
La sua ricerca si è caratterizzata solitamente da scatti in bianco e nero, dai forti contrasti, dove con un’unica inquadratura si incontrano contemporaneamente analogie tra soggetti differenti e l’unione di elementi opposti.

KINIMA-Associazione di Promozione Sociale
L’associazione KINIMA è un centro di sperimentazione e di formazione di altissima qualità e di grande attualità nell’ambito dell’immagine e della sua interpretazione nella società contemporanea; opera attraverso una serie di attività: corsi di fotografia, uscite fotografiche, visite guidate, camera oscura, prestito attrezzatura fotografica, prestito libri, progetti di stop motion, di time lapse, workshop, concorsi fotografici, performances, esposizioni, incontri con autori e altro ancora.
KINIMA si avvale di personaggi di spicco nella cultura delle immagini, professionisti nel campo e teorici di rilievo. Promuove lo sviluppo creativo della persona, la cultura informatica, con particolare attenzione al mondo Open Source.
Con il nuovo ciclo di Mostre che inaugura le attività del 2017, KINIMA coinvolge giovani talentuosi curatori e giovani artisti emergenti, per sottolineare lo spirito di autentica ricerca e sperimentazione che ha definito, in questi ultimi anni, il Sottopasso della Stua come polo di sperimentazione culturale e KINIMA come una solida scommessa di ricerca sulla fotografia per la città di Padova.

Nerocittà
Foto di Alessandro Tegon
Sottopasso della Stua
14 gennaio – 18 febbraio
Inaugurazione sabato 14 gennaio, ore 18

Ingresso libero
Orario: dalle 10 alle 18.

Settore Cultura Turismo Musei e Biblioteche
049.8204522 – ferrettimp@comune.padova.it