Ooparts out of place artifacts – Reperti impossibili

Il 26 dicembre 2016 alle ore 17.00 verrà inaugurata al Mann,  nel Giardino delle Fontane, l’installazione site specific OOPARTS / OUT OF PLACE ARTIFACTS / Reperti Impossibili, di Michele Iodice, con la curatela di Mario Codognato, in prosecuzione del progetto espositivo presentato a Capri lo scorso luglio, sotto la direzione artistica della galleria per le arti contemporenee Intragallery.
La mostra OOPARTS era stata concepita appositamente per gli spazi del Centro Caprense Ignazio Cerio, quale rilettura in chiave contemporanea dei reperti conservati al Museo Cerio.
In quell’occasione, l’artista, ispirato dal piccolo antiquarium della collezione Cerio, creò una vera installazione site specific di opere ispirate ai reperti paleontologici ed archeologici raccolti dallo studioso Ignazio Cerio, ma rese contemporanee dai materiali utilizzati: acciaio, alluminio e resine.
 
La stratificazione storica e culturale di Napoli – scrive Mario Codognato – al contrario di quella geologica non avviene per moti orizzontali, per quanto discontinui, ma piuttosto attraverso contaminazioni e trasparenze reciproche ed il riciclo di modelli che dall’antichità alla contemporaneità si adattano ingegnosamente e fluidamente agli stimoli e alle esigenze della vita quotidiana. Incarnando questo spirito geniale, le creazioni di Michele Iodice attraversano i secoli, gli stili, le suggestioni e le intuizioni che le hanno prodotte. Nella produzione artistica più recente, questa stratificazione antropologica e ctonia prende in considerazione un altro “discorso” che attraversa il tempo e lo spazio della polis, quel bestiario, reale e simbolico, che si riversa nelle fondamenta mitologiche e architettoniche e nell’immaginario collettivo della città. L’acciaio e l’alluminio, metalli o meglio leghe che hanno forgiato e che continuano a forgiare le metropoli e gli utensili della modernità, per contrasto o partenopeamente per continuità, si appropriano delle forme e dei miti degli animali, delle forme viventi più antiche.” L’artista Michele Iodice, arrichirà la collezione dei lavori da esporre, con un intervento site specific appositamente studiato per il cortile del museo: verrà realizzata una ragnatela luminosa, sovrastante l’intero cortile, che ingloberà in un gioco di luce tutti i reperti esposti.

Michele Iodice – Ooparts out of place artifacts – Reperti impossibili
MANN – MUSEO ARCHEOLOGICO NAZIONALE
Napoli – dal 26 dicembre 2016 al 26 febbraio 2017
Piazza Museo Nazionale 19 (80135)
+39 0814422149
www.museoarcheologiconapoli.it

Per maggiori info:
Segreteria Organizzativa Associazione Culturale Intraprendere
info@intragallery.it

MUSEO MANN NAPOLI
Ufficio Stampa, Marketing e P.R. Museo Archeologico Nazionale di Napoli
Ornella Falco, Vittorio Melini
+39 0814422275
ornella.falco@beniculturali.it
vittorio.melini@beniculturali.it
Piazza Museo Nazionale 18/19 – 80135 Napoli (NA)
Tel 0814422275

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.