Emanuele d’Azeglio. Il collezionismo come passione

Palazzo Madama presenta dal 2 dicembre 2016 al 6 marzo 2017 ‘Emanuele d’Azeglio. Il collezionismo come passione‘, una mostra che celebra, il grande collezionista e mecenate piemontese che, dopo una brillante carriera diplomatica, fu dal 1879 al 1890 direttore del Museo Civico di Torino.

collezione_d-azeglio
collezione_d-azeglio

Curata da Cristina Maritano, conservatore per le arti decorative di Palazzo Madama, la mostra si concentra sulla grande passione collezionistica di Vittorio Emanuele Taparelli d’Azeglio, le cui preziose raccolte di ceramiche e di vetri dorati, graffiti e dipinti, conservate a Palazzo Madama, costituiscono oggi una collezione unica al mondo, per qualità e numero di pezzi.

La mostra si dipana su tutti i piani del museo attraverso un percorso ‘distribuito’ segnalato al pubblico da un’apposita grafica. Al piano nobile, Gabinetto Cinese, Piccola Guardaroba e Camera Nuova ospitano un approfondimento sulla vita di Emanuele d’Azeglio e dei suoi interessi collezionistici.

Emanuele d’Azeglio. Il collezionismo come passione
dal 2 dicembre 2016 al 6 marzo 201
Palazzo Madama
Museo Civico d’Arte Antica
Piazza Castello
10122 Torino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.