Celeste Confine

Domenica 16 luglio 2017 la galleria IDILL’IO arte contemporanea di Pio Monti a Recanati, presenta la personale di Teresa Iaria dal titolo “Confine Celeste” dedicata a Giacomo Leopardi.

locandina webIl nome deriva da una variante dell’Infinito (celeste confine), al terzo verso dell’autografo originale di Leopardi custodito fra le carte leopardiane della Biblioteca Nazionale di Napoli, modificato dal Poeta con ultimo orizzonte.

Nel suo testo di presentazione Nikla Cingolani scrive: “L’artista sceglie una frase eliminata per evidenziare la determinatezza del confine, rispetto alla più vaga, indefinita e irraggiungibile linea dell’orizzonte. Questo luogo/non luogo, letteralmente cum-finis, unisce e separa spazi fisici e cosmici sconfinati. Il mare e cielo, uniti a noi da un profondo legame ancestrale, sono attraversati dal moto dei pensieri, in costante elaborazione mentre seguono gli indirizzi vettoriali di ciascuna tela. Ogni linea segna il ritmo dell’universo e spinge a guardare gli astri nel loro apparire. Sono mappe stellari sospese in un tempo senza tempo, congiunte da fili pendenti ad un altrove marino, dove misteriosi gusci di razza sconosciuta, galleggiano su un delicato tappeto schiumoso che riconduce all’origine di un universo primordiale affacciato al futuro.

L’inaugurazione avviene in occasione dell’apertura della Casa di Silvia, la Teresa Fattorini musa ispiratrice di Giacomo Leopardi. La pura casualità della coincidenza nominale, pur riferendosi a contesti differenti, instaura in questa giornata particolare un rapporto di omonimia in cui i nomi della tessitora e dell’artista s’intrecciano nella trama enigmatica del tempo, della storia e dell’arte.

 

Teresa Iaria è Laureata in Pittura all’Accademia di Belle Arti di Roma e in Filosofia all’Università “La Sapienza” di Roma con una Tesi in Estetica. E’ interessata all’intersezione dei linguaggi come centro delle potenzialità delle immagini che nella sua ricerca hanno accolto anche la musica e la fisica teorica. E’ autrice di articoli e saggi come il recente “Regole e fughe. Analogie metafore e modelli nei processi creativi” ed. Postmedia Books Milano. E’ Docente di ruolo di Tecniche e Tecnologie della Pittura all’Accademia di Belle Arti Brera di Milano.

Suoi lavori sono stati pubblicati in prestigiose riviste d’arte e antologie scientifiche: Flash Art, Arte e Critica, Segno, Artribune, Physics from Geometry, Nature Physics, World Scientific, Plastik art & science, Imperial College Press. Dal 1989 è presente in numerose mostre personali e collettive corredate da cataloghi. Di lei hanno scritto: Mariano Apa, Luca Beatrice, Maurizio Calvesi, Angelo Capasso, Laura Cherubini, Nikla Cingolani, Giacinto Di Pietrantonio, Ignazio Licata, Achille Bonito Oliva, Walter Pedullà, Lorella Scacco, Angela Vettese.

http://teresaiaria.com

IDILL’IO arte contemporanea
Celeste Confine – Teresa Iaria
Inaugurazione: 16 luglio 2017 ore 18
Apertura al pubblico su appuntamento
Piazza Giacomo Leopardi 15, Recanati (MC)
Info: idillio11@gmail.com / tel. +39.339.8777521 – +39.333.5934948

Add a Comment