Archivi categoria: Concorsi

Grottole – Art in Nature

La Fondazione Maria Rossi dopo il risultato ottenuto nella prima annualità di progetto, che ha visto aggiudicarsi la residenza d’artista al maestro Dario Agrimi con l’opera “Meteorite dal paradiso per un paradiso in terra”, visto il grande interesse di partecipazione da parte degli artisti, del pubblico e della stampa, rinnova il suo impegno nella realizzazione del progetto “Grottole – Art in Nature”, rendendo la realizzazione del parco una realtà viva e stabile nel territorio.
Anche per l’edizione 2018 un bando pubblico, selezionerà un artista attraverso una giuria di esperti. L’artista vincitore sarà ospitato, per due settimane, dalla Fondazione. L’artista riceverà un premio in denaro di tremila euro e una copertura delle spese di realizzazione dell’opera fino ad euro 500.
 
Nel periodo di residenza l’artista andrà a creare un’opera site specific che resterà di proprietà della Fondazione ed esposta in forma permanente nell’istituendo parco di “Grottole – Art in Nature” a Polignano a Mare (Bari), in uno spazio naturalistico/ambientale/storico di raro pregio: l’insediamento rupestre di Madonna di Grottole.
Il progetto “Grottole – Art in Nature”, ha la consulenza della Fondazione Pino Pascali di Polignano a Mare e ha goduto nell’edizione 2017 del Patrocinio della Regione Puglia e del Comune di Polignano a Mare.
Il bando è scaricabile dalla pagina web della Fondazione www.fondazionemariarossi.org o dalle pagine FaceBook Fondazione Maria Rossi Onlus e Grottole Art in Nature.
 
La documentazione potrà essere inoltrata fino al 16 gennaio 2018.

BANDO DI RESIDENZA D’ARTISTA
“Grottole Art in Nature” (Polignano a Mare – Bari).
Seconda edizione 2018

Fondazione Maria Rossi
viale Papa Pio XII, n. 25 – 70124 Bari – tel./ fax: 080. 9904691
www.fondazionemariarossi.org – fondazionemariarossi@libero.it

Sillumina 2017

La legge di stabilità per il 2016 ha previsto la distribuzione del 10% dei compensi per la copia privata, gestiti da SIAE, in attività che favoriscano la creatività e la promozione culturale nazionale ed internazionale dei giovani.

Per questo dal 15 ottobre 2017 sono disponibili cinque bandi rivolti a privati, aziende, enti e associazioni che presentino un progetto a sostegno di autori, esecutori ed interpreti under 35. Le candidature progettuali dovranno pervenire entro il 30 novembre.

Alcuni dettagli di ogni bando

PERIFERIE URBANE : Possono presentare progetti le persone fisiche e i soggetti pubblici e privati, aventi sede legale in Italia, in forma singola o in partenariato, che svolgono attività di produzione e/o distribuzione e/o management e/o edizione nei 6 settori indicati cui è riferita la proposta progettuale. I progetti possono riguardare sia un unico artista (artista singolo o collettivi di artisti), sia una pluralità di artisti (singoli o collettivi) in qualità di autori, artisti, interpreti ed esecutori di età non superiore ai 35 anni

NUOVE OPERE : Il bando finanzia progetti volti alla realizzazione e alla promozione di nuove opere mediante l’erogazione di contributi finanziari finalizzati a sostenere tutte le relative attività di produzione e promozione.

RESIDENZE ARTISTICHE E FORMAZIONE : Possono presentare progetti le persone fisiche e i soggetti pubblici e privati, aventi sede legale in Italia, in forma singola o in partenariato, specializzati nell’istruzione, nella formazione e nell’organizzazione di residenze artistiche nei 6 settori indicati. I destinatari finali delle attività formative e di residenza sono giovani autori, artisti, interpreti ed esecutori di età non superiore ai 35 anni

LIVE NAZIONALI E INTERNAZIONALI : Possono presentare progetti le persone fisiche e i soggetti pubblici e privati, aventi sede legale in Italia, che svolgono attività di produzione e/o distribuzione e/o management e/o edizione nei 3 settori indicati cui è riferita la proposta progettuale. I progetti possono riguardare sia un unico artista (artista singolo o collettivi di artisti), sia una pluralità di artisti (singoli o collettivi) in qualità di autori, artisti, interpreti ed esecutori di età non superiore ai 35 anni

TRADUZIONE E DISTRIBUZIONE ALL’ESTERO : Possono presentare progetti le persone fisiche e i soggetti pubblici e privati, aventi personalità giuridica, che svolgono attività nei tre settori indicati. Ciascuna proposta progettuale potrà riguardare la traduzione in altre lingue e distribuzione all’estero di un’unica opera realizzata da giovani autori, artisti, interpreti ed esecutori di età non superiore ai 35 anni

Perugia Social Photo Fest

Il Perugia Social Photo Fest (PSPF), il primo festival biennale di fotografia sociale e terapeutica organizzato dall’Associazione LuceGrigia di Perugia, dopo aver annunciato le date dell’edizione 2018 “THE SKIN I LIVE” (Perugia, 10 Marzo – 8 Aprile) e aver lanciato una open call specificatamente dedicata al collage analogico e recentemente conclusa, annuncia la Call 4 Entry ufficiale per poter esporre all’interno della prossima edizione.

Il tema della nuova edizione del PSPF e della nuova Call for Entry è quello della pelle (THE SKIN I LIVE): La pelle è la totalità di una superficie di confine. Essa sta tra noi e il mondo. E in questo senso, sia come materia che come simbolo, è espressione di quella “imprescindibile” separazione dal nostro ambiente e dal nostro prossimo, che è fondamento dell’essere.

La nozione di “io” inizia proprio dalla nostra pelle. Tessuto di confine tra l’individuale e il collettivo, essa invia messaggi sensoriali che ci permettono di delimitare il mondo interno da quello esterno. Noi siamo fin dove arriva il nostro tatto, ma siamo anche un “io” che tocca, che delimita e che, come tale, conosce. La costruzione del nostro mondo, nasce da questo continuo dare forme e limiti alle cose che ci circondano, nel continuum tra incorporare e distanziare l’alterità. Se la distanza rappresenta un presupposto fondamentale dell’esistenza umana, solo la relativizzazione o il temporaneo superamento di questa stessa distanza rende possibile l’incontro tra gli uomini: solo allora nascono le relazioni sociali e la rappresentazione dell’identità diventa un essere identico-a-sé nella differenza dagli altri.

La pelle è il simbolo di questa distanza e del suo stesso superamento nel contatto. L’integrità della pelle è minacciata dalla natura “esterna” e dalla violenza potenziale del prossimo. E diventa portatrice di ansie della natura “interna”, che è veicolo espressivo della psiche, dei suoi stati emotivi e delle sue ferite. In questo modo si può considerare la pelle come un organo interattivo che reagisce al mondo interno come a quello esterno. Pelle come identità. Pelle come confine. Pelle come comunicazione. Pelle come relazione.

L’edizione 2018 del PSPF, e la Call for Entry ad esso associata, prevede due differenti sezioni: Fotografia Sociale, di denuncia e riflessione, di riscatto di identità individuali e collettive, mezzo per dar voce agli “esclusi” e quindi strumento di inclusione sociale; Fotografia Terapeutica, intesa come mezzo di riattivazione della percezione e di uno stimolo interiore personale soprattutto laddove c’è una difficoltà di comunicazione per attivare quindi un processo di autocoscienza e di esplorazione del sé.

La partecipazione alla Call for Entry è aperta a tutti coloro che usano il mezzo fotografico come strumento di comunicazione, indagine e riflessione. Si può partecipare sia individualmente che in coppie/gruppi già costituiti. Per partecipare bisogna inviare, entro e non oltre le ore 23.59 CET del giorno 30 Novembre 2017, da un minimo di 10 ad un massimo di 20 fotografie. I progetti saranno valutati dagli organizzatori del Perugia Social Photo Fest in collaborazione con Loredana De Pace, giornalista specializzata in fotografia, Fausto Podavini, fotografo e Aldo Soligno, fotografo. Saranno selezionati, ad insindacabile e inappellabile giudizio della commissione, 2 progetti (uno per la sezione Fotografia Sociale e uno per la sezione Fotografia Terapeutica) che meglio risponderanno alla tematica del PSPF e conformi alla missione del PSPF. I lavori selezionati saranno stampati dal PSPF ed esposti durante la quinta edizione del Festival; i vincitori riceveranno in premio una fotocamera Fuji X-T10 con obiettivo XC16-50 mm.

La comunicazione ufficiale dei vincitori avverrà entro il giorno 15 Dicembre 2017 . I fotografi selezionati si impegnano a consegnare entro il 15/01/2018 le immagini in alta risoluzione adatte a un formato di stampa 40×60 cm per la realizzazione delle mostre. Per la partecipazione si richiede un contributo di € 15 come spese di segreteria.

Modalità di partecipazione:
1. Le immagini devono essere presentate sotto forme di files digitali di 1080 pixel sul lato corto, ad una risoluzione di 72dpi, a colori o b/n, in formato JPG.
2. I nomi dei files devono essere composti rispettando la seguente sequenza: COGNOME_INIZIALE DEL NOME_NUMERO PROGRESSIVO IMMAGINE. Ad esempio Rossi_M_001.jpg (per la prima foto), Rossi_M_002.jpg (per la seconda foto), ecc..
3. Tutto il materiale (fotografie, descrizione progetto e curriculum) dovrà essere raccolto e inviato in un unico archivio compresso in formato .zip o .rar delle dimensioni massime di 25MB nominato con il titolo del progetto. Archivi di dimensione maggiori e/o formati diversi non saranno presi in considerazione.
4. La partecipazione alla “Call for Entry” sottintende che l’autore/i sia in possesso dell’autorizzazione all’utilizzo delle immagini da parte dei soggetti eventualmente raffigurati; utilizzo di cui si assume egli stesso, per intero, la responsabilità esonerando da ogni responsabilità i promotori del PSPF.
5. I diritti delle opere rimarranno di proprietà dell’autore.
6. La partecipazione alla “Call for Entry” autorizza automaticamente l’associazione LuceGrigia a poter utilizzare le singole immagini o gli interi progetti per le attività di promozione del Festival accettando automaticamente che i lavori selezionati vengano riprodotti e pubblicati, a discrezione della gestione del PSPF, nel catalogo del Festival e in altre possibili pubblicazioni, sul sito web del PSPF e in altri canali di comunicazione (Youtube; instagram; twitter; Facebook) con riferimento esplicito al nome dell’autore e del progetto fotografico.
7. I lavori selezionati saranno stampati dal PSPF ed esposti durante il festival.
8. Le opere non saranno restituite ai loro autori, ma saranno conservate dall’Associazione LuceGrigia. Gli autori potranno in ogni caso richiedere le stampe dei propri lavori che verranno spedite, dopo la chiusura del Festival, con spese a carico del destinatario.
9. I fotografi selezionati si impegnano a consegnare entro il 15/01/2018 le immagini in alta risoluzione adatte a un formato di stampa 40×60 cm per la realizzazione delle mostre.

Per ulteriori informazioni: http://www.perugiasocialphotofest.org

6Glab – il laboratorio di idee di SEIGRADI / Barbara Gemma La Malfa
Via G. Mameli 3 – 20129 Milano Tel. +39.02.84560801/ Fax +39.02.84560802
Email: 6Glab@seigradi.com
Pagina Facebook: 6Glab Twitter: @6Glab Linkedin: 6Glab
www.seigradi.com

RomArt 2017

Torna, con la sua seconda edizione, RomArt, la Biennale Internazionale di Arte e Cultura di Roma in una veste tutta nuova.

Nel 2017, l’evento occuperà gli spazi museali dello Stadio di Domiziano in Piazza Navona raccogliendo, anche quest’anno, artisti da ogni continente, per una manifestazione caratterizzata da 4 sezioni espositive dedicate rispettivamente a pittura, scultura e installazione, fotografia e grafica, video e digital Art.

Diversa anche nella durata, la seconda edizione della kermesse sarà aperta al pubblico dal 24 novembre 2017, fino al 10 gennaio 2018, per più di quaranta giorni di esposizione.

Aumenta quindi il fascino di una biennale che si snoda proprio nel cuore della città di Roma, allestita in uno dei più suggestivi spazi archeologici del I secolo d.C e nella splendida cornice di Piazza Navona, frequentatissimo polo del centro storico romano.

La scelta curatoriale di questa edizione porterà il comitato scientifco ad effettuare una selezione di 150 opere – una per artista – che si snoderanno lungo i percorso archeologico dello Stadio di Domiziano. Grande attrazione sarà anche quest’anno RomArt per i tanti esponenti del mondo dell’arte.

Una biennale rinnovata nella forma ma non nella mission: creare sinergie e canali di diffusione e promozione dell’arte e della cultura internazionale. Vogliamo che questo accada proprio nel luogo simbolo di un antico melting pot e della civiltà mediterranea: Roma Caput mundi .

RomArt 2017 diventa centro nevralgico di scambio, confronto e dialogo, attraverso un accurato lavoro di curatela, valorizzazione e creatività, che affascinerà pubblico e critica.

Partecipa alle selezioni fino al 30 settembre!
Visita il sito www.romart.org e candida le tue opere!
RomArt ti aspetta dal 24 novembre 2017 al 10 gennaio 2018

Premio Firenze

Sono aperte le iscrizioni allo storico Premio Firenze di Letteratura e Arti Visive promosso dal Centro Culturale Firenze-Europa “Mario Conti”.

Il Premio, rivolto ad artisti e letterati italiani e stranieri, in questa sua trentacinquesima edizione presenta novità rilevanti per quanto riguarda i premi e la visibilità nel web degli artisti partecipanti.

Le sezioni e i premi

Arti Visive (a tema libero):
P) PITTURA – tutte le tecniche pittoriche codificate ed i procedimenti dell’arte contemporanea
S) SCULTURA – tutte le tecniche della scultura codificate ed i procedimenti dell’arte
contemporanea
G) GRAFICA – tutte le tecniche grafiche codificate del disegno e di riproducibilità artistica sino alla computer grafica
FV) FOTOGRAFIA (digitale ed analogica) e VIDEO

I primi tre classificati in ogni sezione saranno premiati rispettivamente con Fiorino d’oro, Fiorino d’argento e Medaglia di bronzo. Le opere saranno esposte nel Salone de’ Cinquecento in Palazzo Vecchio durante la Cerimonia di Premiazione.
Alle opere prime classificate saranno anche assegnati premi acquisto.
Per gli altri artisti selezionati sono previste 2 mostre collettive a Firenze in significativi spazi espositivi.
Tutti le opere a concorso saranno inserite nella mostra virtuale e nel catalogo cartaceo della XXXV edizione del Premio Firenze .

Letteratura
A)POESIA EDITA : volume di liriche
B)POESIA INEDITA : da 1 a 3 liriche a tema libero
C)SAGGISTICA EDITA : opera di saggistica
D)NARRATIVA/MEMORIALISTICA EDITA : opera di narrativa/memorialistica
E) RACCONTO INEDITO : massimo di 5 cartelle dattiloscritte (ad interlinea 2)
F) TESTO TEATRALE INEDITO : opera teatrale
Tutte le opere dovranno essere in lingua italiana.

I primi tre classificati in ogni sezione saranno premiati rispettivamente con Fiorino d’oro, Fiorino d’argento e Medaglia di bronzo.
Verranno assegnati dei premi in denaro.

Premio Firenze Giovani
Al fine di incentivare l’attività letteraria ed artistica dei giovani, è istituito il Premio Firenze Giovani, riservato ai concorrenti under 30.
I giovani vincitori nel comparto letterario riceveranno riconoscimenti analoghi a quelli dei Primi Premi nelle sezioni letterarie B-E-F.
Ai vincitori nelle sezioni arti visive saranno assegnati Fiorino d’oro, esposizione in Palazzo Vecchio nel giorno della cerimonia e una pagina web contenente un massimo di 10 opere dell’Autore.

Premi speciali 2017
Per valorizzare la preziosità del Bene Acqua e per ribadire la rilevanza del rapporto Automobile-Sicurezza Stradale saranno assegnati tra i concorrenti delle sezioni Arti Visive due Premi Speciali – Fiorino d’oro ed esposizione in Palazzo Vecchio nel giorno della cerimonia – a 2 opere collegate alle tematiche:
– Acqua. il bene piu’ prezioso. un valore per il futuro;
– L’automobile e le categorie a rischio nella sicurezza stradale .
I Premi saranno consegnati dai Presidenti di Publiacqua e dell’Automobile Club Firenze

Termine di partecipazione:
9 OTTOBRE 2017

Cerimonia di Premiazione:
Sabato 2 dicembre 2017 – ore 16.30
Palazzo Vecchio, Salone dei Cinquecento – Firenze

Per approfondimenti consulta il bando integrale nel sito www.centrofirenzeuropa.it

Contest MCV Lighting Art & Design

Venezia con la sua atmosfera soffusa di ombre, opaca, a volte poco nitida, ravvivata dalla luce che gioca con il buio e con i riflessi sull’acqua, ha ispirato la prima edizione del Contest MCV Lighting Art & Design che con la sua magia accenderà ogni angolo e segnerà un percorso spirituale, devozionale ed artistico…

Chiara Bocchini ha ideato e voluto MyChristmasVenice, un progetto che prende avvio dal desiderio di rinascita. La rinascita spirituale di una città, quella di Venezia, che si attua nel periodo natalizio attraverso esperienze condivise negli spazi pubblici, i luoghi dove in primis si costruisce il senso di comunione tra i diversi popoli.

Venezia da sempre incrocio di popoli e culture, accompagnerà il pubblico di MCV attraverso itinerari dedicati all’arte, alle tradizioni artigiane ed enogastronomiche della città, alla musica sacra, ai bambini, alla magia e all’accoglienza propria delle tradizioni del Natale.

CONTEST LIGHTING ART & DESIGN
Il Contest ha carattere internazionale ed è rivolto a tutti gli artisti di età compresa fra 18 e 35 anni. Il soggetto delle opere deve essere ispirato alla luce che annuncia la natività, la luce come espressione del desiderio di rinascita dell’uomo. Lo spirito del Natale trasformato in opere che diventano espressioni luminose che comunicano emozioni.

NON SOLO CONTEST
Il progetto di LIGHTING ART & DESIGN coinvolge artisti di fama internazionale che si esprimono sul significato del Natale e giovani artisti dai 18 ai 35 anni che sviluppano, opere d’Arte e di Design luminose, attraverso un contest.
L’obiettivo è quello di far nascere un evento artistico di alto livello che diventi un appuntamento veneziano annuale, partendo da una prima edizione di grande valore artistico.

MODALITÁ DI PARTECIPAZIONE
Per avere informazioni più dettagliate l’artista può consultare il bando completo nella pagina CONTEST disponibile nella sezione apposita del sito www.mychristmasvenice.com/contest . L’adesione al Contest avviene attraverso la compilazione in ogni sua parte della SCHEDA DI ISCRIZIONE CONTEST, sempre nella sezione apposita del sito e seguendo le istruzioni ivi fornite.

Fuori Fuoco Moak

Raccontare il caffè in tutte le sue forme attraverso immagini di persone, oggetti e luoghi. E’ questo l’obiettivo dell’edizione 2017 di Fuori Fuoco Moak.

Il concorso è aperto a tutti i fotografi – professionisti e amatoriali – chiamati a costruire una storia o a realizzare un mini-reportage attraverso una sequenza di 3 immagini che facciano riferimento al caffè nella sua accezione più ampia (pianta, seme, bevanda, locale pubblico, colore, etc.).

Il termine ultimo per l’invio dei lavori fotografici è il 18 settembre 2017, scarica il bando cliccando qui

La giuria del concorso sarà presieduta da Laura Serani.

I primi tre classificati riceveranno un premio in denaro (montepremi € 3.000).

Le immagini selezionate dalla giuria inoltre, saranno diffuse attraverso mostre, eventi e materiale promozionale negli oltre 60 paesi del mondo in cui opera Moak.

www.fuori-fuoco.com | info@fuori-fuoco.com | infoline +39 393 0965902

EneganArt 2017

Grazie alla volontà di Enegan S.p.a. nel 2015 nasce il progetto EneganArt rivolto alla ricerca e alla valorizzazione dei nuovi talenti nel panorama artistico contemporaneo attraverso la selezione di opere finaliste per un Concorso annuale e una Biennale dell’Accademia di Belle Arti, al fine di costituire una collezione d’arte permanente.

La nostra idea – scrive Ileana e Mayol, ideatrice e coordinatrice del progetto – è stata quella di selezionare e raccogliere un gruppo di opere che possano essere godute non solo dai componenti della nostra azienda, bensì da tutta la collettività. A tal proposito una delle finalità principali sarà anche quella di creare una nostra collezione, non destinata a rimanere ‘immobile’ nel tempo, ma nata per essere ‘itinerante'(..) “.

EneganArt, infatti, desidera promuovere la sua collezione su tutto il territorio nazionale attraverso eventi espositivi itineranti. Nel 2016 è stata la volta della mostra “Da Faces a Cambiamenti” al Palazzo dell’Abbondanza di Massa Marittima, mentre per il 2017 le opere fotografiche e video della collezione sono state esposte all’interno della mostra ” Opera Libera” nel prestigioso Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia a Roma

Il Concorso Nazionale di Arte Attuale
Il Concorso Nazionale di Arte Attuale, giunto quest’anno alla sua 3° edizione, vuole essere una selezione di opere d’arte di alta qualità e dall’impatto contemporaneo. Le opere selezionate vengono inserite nel catalogo EneganArt e gli artisti vincitori ricevono un premio in denaro ed entrano a far parte della collezione. Il Concorso è rivolto a tutti gli artisti professionisti e non, di qualsiasi nazionalità, maggiorenni e residenti in Italia. Le opere finaliste verranno esposte nella Mostra collettiva che si tiene ogni anno a Firenze in una location di prestigio.
Nel 2015 la prima edizione si è svolta presso la Sala della Musica dell’Ex Tribunale in piazza San Firenze, mentre lo scorso anno nel Palazzo Bastogi, sede del Consiglio della Regione Toscana.
L’iscrizione è gratuita.

Modalità di partecipazione e Tema
E’ possibile partecipare con opere di pittura, di scultura, fotografie e video. La modalità? Semplice! Basta compilare il form online. Per avere informazioni più dettagliate l’artista può consultare il bando completo nella pagina REGOLAMENTO.

Tutti gli interessati, ogni anno, devono seguire un tema ben preciso; per l’edizione del 2017 invitiamo tutti a riflettere sul concetto di Rinascita, un tema che presenta tante sfumature ed interpretazioni. Tutto può risorgere: un’attività, una cultura, una forma di vita, tutti noi apparteniamo a un sistema ciclico fatto di continue interruzioni seguite da nuove ripartenze.
Tutti i giorni davanti a noi si spalancano le porte di un’ulteriore crescita, di una nuova imminente rinascita, sta a noi cogliere questa occasione.

Biennale dell’Accademia di Belle Arti
EneganArt è anche una Biennale d’Arte realizzata in collaborazione con l’Accademia di Belle Arti di Firenze e di Carrara che selezionano le opere finaliste e assegnano le borse di studio agli studenti vincitori.

www.eneganart.it
email: info@eneganart.it

Enegan Spa è il trader di luce & gas nato nel 2010 che, delineando un percorso di crescita costante, ad oggi è presente su tutto il territorio nazionale.

Premio Marco Pesaresi 2017

Promosso da Savignano Immagini in collaborazione con il Comune di Savignano sul Rubicone, il Comune di Riminie l’Associazione Il Fanciullino di Isa Perazzini.

Il Premio Marco Pesaresi, giunto alla sedicesima edizione, è destinato a ricordare la straordinaria figura del fotografo riminese Marco Pesaresia ttraverso la promozione di ricerche e produzioni di fotoreportage connotate da aspetti di progettualità e di innovazione nell’ambito della pratica e del linguaggio della fotografia contemporanea.

Il valore del Premio è di 5.000,00 euro (cinquemila//00 euro).

Il concorso è aperto a tutti i fotografi di ogni nazionalità nati dopo il 1 gennaio 1977 compreso.

Il progetto fotografico, realizzato grazie al contributo del Premio, sarà esposto in mostra alla prossima edizione del SIFEST 2018.

Per partecipare alla selezione i lavori (massimo 20 foto) dovranno essere inviati alla segreteria del festival tramite mail o spedizione del cd (file estensione .jpeg / dimensioni lato lungo cm. 30 / 72 dpi), unitamente a un testo di presentazione che illustri il progetto fotografico da realizzare, a una breve biografia artistica e alla scheda di iscrizione, entro sabato12 agosto 2017:

mail: info@savignanoimmagini.it

Savignano Immagini | Premio Marco Pesaresi 2017

c/o Vecchia Pescheria, corso Gino Vendemini, 51

I – 47039 Savignano sul Rubicone (FC) ITALY

Ph (+39)0541.941895

web site: www.sifest.it

FOTOCONFRONTI OFF 2017

Il Club Fotografico AVIS Bibbiena, insieme al CIFA – Centro Italiano della Fotografia d’autore e alla FIAF – la Federazione Italiana Associazioni Fotografiche, annuncia che è stato aperto il bando per partecipare alla selezione per FOTOCONFRONTI OFF 2017, la sezione alternativa del festival FOTOCONFRONTI 2017 (Bibbiena, 15 – 17 settembre). Le candidature dovranno pervenire entro e non oltre giovedì 31 agosto 2017.

Gli iscritti potranno accedere alla selezione per la partecipazione alla sezione OFF di FOTOCONFRONTI 2017, manifestazione di rilevanza nazionale, da anni importante punto di riferimento per la fotografia italiana, oltre che luogo di incontro e di scambio di esperienze a disposizione dei giovani emergenti che operano nel campo dell’arte fotografica. La sezione OFF di FOTOCONFRONTI è una prestigiosa vetrina nell’ambito di una più ampia iniziativa interamente dedicata alle nuove proposte nel campo della fotografia.

La quota di partecipazione alla sezione OFF è di € 10.00 ed è aperta a fotografi italiani o stranieri. Gli autori potranno concorrere individualmente o in gruppo e potranno esprimere in maniera libera e senza vincoli di temi, formati e numero di immagini la loro creatività presentando uno o più lavori o progetti. Il Club Fotografico Avis Bibbiena mette a disposizione degli autori, per esposizioni fotografiche ed installazioni, spazi limitrofi al Centro Italiano della Fotografia d’Autore (Palazzo Ferri, negozi ed ex negozi, spazi pubblici e locali e spazi aperti).

Per partecipare alla selezione il candidato dovrà inviare, insieme al titolo del progetto/installazione, da un minimo di una ad un massimo di 15 immagini, un breve testo esplicativo o critico e una biografia dell’Autore. Ciascun autore o gruppo potrà presentare fino ad un massimo di 2 proposte.

I fotografi riceveranno una comunicazione, qualunque sia l’esito della selezione, entro il giorno 4 settembre 2017.
Qualora la proposta venga accettata sarà necessario che l’autore predisponga a suo carico tutto il materiale che servirà per l’allestimento, incluse le stampe e l’uso di apparecchiature specifiche. Il montaggio e lo smontaggio della mostra sono a carico dell’autore.

Per maggiori informazioni:

http://www.centrofotografia.org/informations/attivita/179

 

FIAF
Fondata nel 1948 a Torino, la FIAF è un’associazione senza fini di lucro, attenta da sempre alle tendenze e alle istanze culturali della fotografia italiana, che si prefigge lo scopo di divulgare e sostenere la fotografia amatoriale su tutto il territorio nazionale. In oltre sessant’anni di storia la FIAF non ha cambiato il suo originale intento ed oggi annovera circa 5.500 associati e 550 circoli affiliati, per un totale di oltre 40.000 persone coinvolte nelle attività dell’Associazione, accomunate dalla passione per il mondo della fotografia e a cui fornisce molteplici servizi, dai più pratici mirati al sostegno alle organizzazioni a quelli rivolti alla formazione e alla crescita culturale di ogni singolo associato. www.fiaf.net

CIFA
Il Centro Italiano della Fotografia d’Autore nasce a Bibbiena, in provincia di Arezzo, per volontà della FIAF, la più importante e meglio organizzata associazione fotografica nazionale non professionale. La sua diffusione sul territorio nazionale e la sua “trasversalità” a livello sociale e culturale permettono al Centro di porsi come osservatorio privilegiato sulla fotografia. L’attività del Centro pone particolare attenzione allo studio e alla valorizzazione della fotografia italiana del periodo storico che parte dall’ultimo dopoguerra. Di fondamentale importanza è l’impegno nel campo della conservazione, inventariazione, catalogazione e riproposizione al grande pubblico del proprio patrimonio fotografico. A questo scopo sono stati approntati dei locali realizzati secondo le più recenti normative sulla conservazione del materiale fotografico e sta per partire una campagna di inventariazione e catalogazione dei fondi già acquisiti, da realizzarsi con programmi che permettono di interfacciare i dati con quelli delle altre istituzioni culturali italiane. 

 

Per ulteriori informazioni:
6Glab – il laboratorio di idee di SEIGRADI / Barbara Gemma La Malfa
Via G. Mameli 3 – 20129 Milano
Tel. +39.02.84560801 / Fax +39.02.84560802
Email: 6Glab@seigradi.com
Pagina Facebook: 6Glab
Twitter: https://twitter.com/6Glab
www.seigradi.com
pere all’interno dei locali.

PROGETTO ARCADIA ART-DESIGN CONTEST 2017

Il Network culturale Equilibriarte (www.equilibriarte.net / equilibriarteuk@gmail.com), assieme a Progetto Arcadia (www.progettoarcadia.net / www.arcadiya.net / info@progettoarcadia.net), indice un contest gratuito per artisti e creativi con lo scopo di promuovere e valorizzare l’Arte e il Design.

Il concorso ha un’unica sezione in cui sono ammesse tecniche di diverso genere: Pittura, Grafica, Scultura, Installazioni, Prodotti di Design, Progetti e qualsiasi cosa possa far esplodere la vostra creatività. La partecipazione al concorso è totalmente gratuita.

Il tema del Contest è legato a quello che Progetto Arcadia rappresenta e vuole trasmettere. Un progetto che mette al centro l’Art-Design, immergendosi in un lavoro ricco, dove l’innovazione, la tecnologia, la sostenibilità, la circolarità, l’ambiente e l’arte si fondono, diventando un tutt’uno, per promuovere una maggiore qualità del vivere. Noi vi invitiamo ad immergervi in questa realtà fatta di arte, innovazione, studio, sostenibilità, circolarità, e ambiente, al fine di arricchire il bagaglio tecnico e culturale. Il contest sarà centrato su questo senso di innovazione, sulla sperimentazione del nuovo e sulla sostenibilità.

L’iscrizione al concorso è gratuita. Le foto delle opere d’arte (possono essere inviati massimo n°3 immagini), dovranno pervenire in formato digitale (JPG) all’email: equilibriarteuk@gmail.com con oggetto: PROGETTO ARCADIA ART-DESIGN CONTEST. Potrete inviare le foto dei lavori da lunedì 17 Luglio 2017 a Domenica 20   Agosto 2017, data ultima entro la quale dovranno pervenire tutte le immagini delle opere.

Vita nella città

Quattro masterclass di danza gratuite e aperte a tutti dedicate ai quartieri storici di Cagliari.

Proseguono i percorsi laboratoriali di ” Vita nella città – Cagliari aperta al mondo“, il progetto di ASMED (Associazione Sarda Musica e Danza), ideato e diretto da Karim Galici, vincitore del bando MigrArti 2017 e inserito nella manifestazione Cagliari Paesaggio organizzata dal Comune di Cagliari. Dopo 2 mesi di lavoro multidisciplinare, dal teatro alla sartoria alla musica elettronica, dal 17 al 20 luglio protagonista sarà la danza grazie all’arrivo in Sardegna del coreografo di fama internazionale Mario Coccetti.

Nei quattro quartieri storici della città (Castello, Marina, Stampace e Villanova) gli abitanti, guidati da Coccetti, saranno coinvolti nella preparazione di quattro semplici coreografie. A passo di danza l’obiettivo è quello di coinvolgere tutta la cittadinanza, mettendo in luce i legami che ciascuno ha con la storia e la cultura di Cagliari. Alcuni creeranno anche degli assoli in linea con quello che fanno normalmente nella vita: farmacisti, netturbini, baristi, bottegai…

I partecipanti ai laboratori presenteranno agli altri cittadini il frutto del loro lavoro nell’evento finale “Vita nella città” a dimostrazione del fatto che la danza appartiene a tutti e può essere praticata da chiunque, in un contesto conviviale urbano in cui lo spettacolo diventa evento familiare e quotidiano.

Le masterclass avranno luogo nei quattro quartieri storici dalle 18 alle 21: il 17 luglio a Castello in viale Buon Cammino; il 18 luglio a Stampace all’Orto Botanico; il 19 luglio a Villanova ai Giardini Pubblici; e il 20 luglio alla Marina alla pineta di Su Siccu.

Gli interessati devono scegliere la masterclass con la quale parteciperanno agli spettacoli finali, ma su richiesta è possibile frequentare anche più di una masterclass compatibilmente con i posti disponibili.

Per le iscrizioni si può compilare il modulo al link bit.ly/Masterclass_Danza
o contattare l’organizzazione al 392.7203594 o vitanellacitta@gmail.com.

Altre informazioni su: www.vitanellacitta.it e sulla fanpage Facebook/vitanellacitta.