Campagnolo & Biondo

Dopo gli studi accademici nel 1990 – Salvo Biondo presso l’Accademia di Belle Arti di Palermo, Paolo Campagnolo all’Accademia di Belle Arti di Bologna – i due artisti approfondiscono linguaggi espressivi diversi ma complementari: il primo volge maggiormente il suo interesse verso lo studio progettuale dell’opera, il secondo si concentra sull’esperienza pittorica.

Contemporaneamente accrescono le loro ricerche artistiche sviluppando itinerari di indagine sul linguaggio visivo e sulle tecniche esecutive in più direzioni: dalla fotografia alla scenografia, dalla sperimentazione chimica dei pigmenti e dei metalli (ossidi,acidi,lacche olii ecc. ) allo studio delle tecniche di conservazione e restauro, oggi strumenti essenziali della loro ricerca materica .

Nel 1992 i due artisti iniziano il loro comune percorso di ricerca intorno al concetto di progetto d’arte, intervenendo direttamente negli spazi interni, sfruttandone le peculiarità d’atmosfera, le caratteristiche architettoniche e le potenzialità interpretative del luogo.

Questo nuovo percorso li porta a sperimentare metodologie e tecniche esecutive nonchè nuovi codici del linguaggio visivo, orientando progressivamente la loro poetica verso l’arte ambientale.

Sito web

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.