Aut-Out Of-f Biennale

Martedì 15 agosto 2017 prende il via presso gli spazi della GALLERIA ITINERARTE, Rio Terà de la Carità – Dorsoduro 1046 (accanto alle Gallerie dell’Accademia).

La rassegna intitolata “Aut-Out Of-f Biennale”, con due mostre personali di grande interesse, che denotano fin da subito il carattere di originalità “pret à porter” delle proposte di questa kermesse sul versante artistico in un rapporto ambivalente nei confronti della Biennale, da una parte di antitesi, dall’altra di dialogo ideale, forse provocatorio. Rapporto che si evince d’altronde già dal gioco di parole del titolo.

La direzione artistica è di Virgilio Patarini, non solo critico e curatore, ma anche artista in prima persona su diversi fronti (dalla pittura al teatro). L’organizzazione è di Zamenhof Art, che ha sede a Milano e Napoli.

Le prime due mostre personali in programma, rispettivamente nello Spazio Campiello e nell’adiacente Spazio Rio Terà della Galleria ItinerArte, sono “Lazarus e altre storie” dell’artista canturino Giuseppe Orsenigo, e “Making Worlds/Fare Mondi” del piacentino Roberto Tortelotti che è un omaggio al titolo di una passata edizione della Biennale.

Le mostre proseguiranno entrambe fino al 24 agosto, con apertura dal martedì al venerdì dalle 16 alle 19, sabato e domenica dalle 11 alle 13 e dalle 16 alle 19; lunedì chiuso. Ingresso libero.

In abbinamento a queste due prime mostre, sabato 19 agosto, alle ore 18,30 il primo di una serie di 7 appuntamenti di eventi (mini-concerti, monologhi teatrali, presentazioni di libri, prformance), una vera e propria rassegna nella rassegna intitolata “AperiRock”. Come primo appuntamento un monologo teatrale di 35’ tratto dal “Diario di un pazzo” di Gogol, che vedrà protagonista lo stesso direttore artistico della rassegna Virgilio Patarini. Tutto a ingresso libero

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.